MODULO DI AUTORIZZAZIONE PER RICEVERE GLI AVVISI DI PAGAMENTO TRAMITE EMAIL

L'Istituto Autonomo Case Popolari di Ragusa su preciso obbligo normativo (art. 5 del Codice dell'Amministrazione Digitale, testo vigente), ha aderito al sistema dei pagamenti verso le pubbliche amministrazioni PagoPA, modalità più moderna innovativa, semplice, ma soprattutto più sicura e trasparente. Il bollettino premarcato mensilmente inviato dallo I.A.C.P. di Ragusa all'utenza è stato sostituito da una nuova versione che permetterà di effettuare il pagamento con le nuove modalità del PagoPA.

Il pagamento del canone si effettuerà tramite i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti e sarà possibile pagare presso gli Uffici postali, le banche e gli altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio i punti vendita di SISAL, Lottomatica e presso i Tabaccai aderenti, oppure direttamente online.

Questa nuova modalità renderà più sicuri i pagamenti poiché gestiti con alti livelli di  sicurezza e di prevenzione delle frodi ed inoltre eliminerà totalmente problemi legati ad eventuali errori.

Infatti, PagoPA al momento del pagamento ha un sistema che permette di controllare la posizione debitoria, evitando totalmente la possibilità di versamenti errati o doppi.

Inoltre gli inquilini potranno ricevere le comunicazioni di pagamento pagoPA a mezzo e-mail, infatti facendo pervenire a questo Istituto il modello di autorizzazione (Vedi retro), riceveranno tutti gli avvisi di pagamento PagoPA direttamente sull'indirizzo di posta elettronica indicato.

Il modello, debitamente compilato, firmato e con allegata copia del documento di riconoscimento, potrà essere trasmesso a questo Istituto in formato cartaceo, a mezzo posta, oppure tramite e-mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Resta inteso che, chi non autorizzerà l'invio tramite e-mail continuerà a ricevere gli avvisi di pagamento PagoPA in modalità cartacea con addebito delle spese di spedizione.

SCARICA IL MODULO